Metodologia1

Metodologia 6 x 1

6x1Sei passi per un obiettivo

OSSERVARE . PENSARE . COINVOLGERE .

AGIRE . RIFLETTERE . CELEBRARE .

La pace può sembrare un ideale distante e difficile da raggiungere e può scoraggiarci non intravedere i risultati delle nostre azioni

Il 6x1 è una proposta ideata dal Movimento Ragazzi per l’Unità, a partire dalla metodologia del Service Learning, per aiutare i più giovani a pianificare azioni di pace in modo efficace e partecipativo.
Sviluppa gradualmente nel gruppo una “visione” d’insieme sulla città o quartiere; permette di individuare le necessità reali del territorio in cui viviamo e di focalizzare il nostro contributo specifico.

01 osservare

Ci avviciniamo alla realtà locale: camminiamo, osserviamo, ascoltiamo e diventiamo consapevoli dei problemi esistenti nel nostro quartiere o città.

 

02 pensare Scegliamo in modo partecipativo il problema sul quale intervenire con un progetto, valutando la dimensione, l’urgenza e la gravità.

 

03 coinvolgereSuscitiamo la partecipazione;
lavoriamo insieme ad altre scuole e gruppi ad un progetto comune, contribuendo a risolvere la necessità o il problema identificato.

 

04 agireElaboriamo un piano di azione con obiettivi, attività, responsabilità, cronogramma e risultati attesi.
E… al lavoro!!!

 

05 valutareValutiamo il progetto:
Abbiamo raggiunto gli obiettivi proposti?
Qual è stato l’impatto del progetto?
Siamo riusciti a lavorare insieme?
                           Cosa e come si potrebbe migliorare?

06 celebrareCi ritroviamo per un momento di festa con tutta la comunità.
Condividiamo la gioia dei risultati raggiunti.
Riconosciamo il contributo di ogni partecipante durante il  percorso fatto

promotori del progetto

AMU Azione per un mondo unito
New Humanity per un mondo unito
teens4unity Ragazzi per l’unità

login staff

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.